AMORE BLU

4-5/12/2013

Lille, Nord-Pas de Calais, France

Bodies reminding the human shapes, sometimes intact, sometimes dissected, are located in different parts of the city of Lille.

 

The forms were created from a mixture of clay, newspaper and glue. The smooth polished surface is colored with a single color: cobalt blue.

The sizes of the bodies are small. Often they are lying in adherence to the elements on which they are placed, giving a very physical contact with the context in which they are. The figures do not ever make up into groups thus they show a solitary appearance.

Due to their small size, the light produces strong contrasts. The color blue recalls the curiosity from afar.

 

Lille is a French city located just a few kilometers from the border with Belgium. Following an exploring expedition among the autumn backgrounds of Brussels and of the Nord-Pas de Calais region, the sophistication and the variety of places in the French city has drawn the attention of Dàvide Léōpìzzi for the creation of this art installation.

The two days of work have been concentrated in the central part of the city: from the Citadel to the Grand Palais, from the Boulevard de la Liberté to Vieux-Lille.

The color blue, replicated in the title (“Amore Blu” means “blue love”), shows the introspective sentiment concept of the issue, made even more evident by the solitude of the figures who sometimes seem to recreate the missing parts of their bodies (or those of others), in the air, through plastic poses.

 

Used materials: clay, newspaper and other colors other than blue.

 

Authors: Dàvide Léōpìzzi with the collaboration of Sergio Calzolaro

Design, creation, composition and photography: Dàvide Léōpìzzi

 

Dei corpi richiamanti le fisionomie umane, a volte integri, a volte mozzi, sono collocati in diversi punti della città di Lille.

 

 

Le forme in questione sono state ottenute da un miscuglio di terracotta, carta di giornale e colla vinilica. La superficie levigata e liscia è colorata di un solo colore: blu cobalto.

Le piccole dimensionie, le posture spesso sdraiate e in particolare aderenza con gli elementi su cui sono poste, conferiscono un contatto molto fisico con il contesto in cui si manifestano. Le figure non si compongono mai in gruppi evidenziando così un aspetto solitario.

Per via delle dimensioni ridotte, la luce produce contrasti forti sulle forme e il colore blu richiama la curiosità anche dalla distanza.

 

Lille è una città francese situata a pochi chilometri dal confine con il Belgio. In seguito a una spedizione esplorativa tra i paesaggi autunnali di Bruxelles e della regione di Nord-Pas de Calais,  la raffinatezza e la varietà dei luoghi del capoluogo francese ha richiamato l’attenzione di Dàvide Léōpìzzi per la realizzazione di questa installazione artistica.

I due giorni di lavoro si sono concentrati nella parte centrale della città: dalla Citadelle al Grand Palais, dal Boulevard de la Liberté alla Vieux-Lille.

Il colore blu, replicato nel titolo e accostato al concetto sentimentale rileva la natura introspettiva del tema, reso ancor più evidente dalla solitudine delle figure che a volte sembrano ricreare le parti mancanti dei loro corpi (o quelle di altri), nell’aria, attraverso pose plastiche.

 

Materiali utilizzati: terracotta, carta di giornale e gli altri colori diversi dal blu.

 

Ideazione: Dàvide Léōpìzzi con la collaborazione di Sergio Calzolaro

Progettazione, realizzazione, composizione e fotografia: Dàvide Léōpìzzi

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© 2013 Dàvide Léōpìzzi All rights reserved Designed by Dàvide Léōpìzzi P.IVA: 04675920757